28 Settembre 2022

Credito di imposta per acquisto energia elettrica e gas naturale

Vuoi conoscere gli strumenti agevolativi per contenere gli effetti derivanti dall'aumento del costo dell'energia? Con il credito di imposta per l'acquisto di energia elettrica e gas naturale puoi ottenere le agevolazioni cumulabili e cedibili destinato a tutte le imprese italiane,

Nello specifico, ecco cosa è:

L’agevolazione consiste in un credito d’imposta riservato alle imprese a forte consumo di energia elettrica e di gas naturale che hanno subìto un incremento del costo della materia prima pari almeno al 30% relativo all’anno 2019.

I BENEFICIARI

Possono usufruire dell’agevolazione:

> imprese “energivore”
>  imprese “non energivore” dotate di contatore di energia elettrica di potenza pari o superiore a 4,5 kW
>  imprese “gasivore”
>  imprese “non gasivore”

L'AGEVOLAZIONE

Per le imprese “energivore” il bonus, calcolato sulle spese sostenute per l’acquisto della componente energetica, è pari al:

  • 20% sui consumi da gennaio a marzo 2022
  • 25% sui consumi da aprile a settembre 2022
  • 40% sui consumi di ottobre e novembre 2022

Per le imprese “non energivore” il bonus è pari al:

  • 15% per il periodo da aprile a settembre e solo per potenza del contatore pari o superiore a 16,5 kW.
  • 30% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata e utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022 (contatore pari o superiore a 4,5 kW).

Per le imprese “gasivore” e “non gasivore” il bonus calcolato sulle spese sostenute per l’acquisto del gas naturale, per usi energetici diversi da quelli termoelettrici, è pari al:

  • 10% sui consumi da gennaio a marzo 2022 (solo per le imprese “gasivore”)
  • 25% su consumi da aprile a settembre 2022
  • 40% sui consumi di ottobre e novembre 2022

MODALITA' DI UTILIZZO

Il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione, entro il 31 dicembre 2022 per quello maturato fino a settembre 2022 ed entro il 31 marzo 2023 per quello maturato successivamente (art. 6 del DL 115/2022).

CUMULABILITA'

Le agevolazioni non concorrono alla formazione del reddito d’impresa né della base imponibile Irap, non rilevano ai fini del rapporto di deducibilità degli interessi passivi, delle spese e degli altri componenti negativi di reddito, sono cumulabili con altre agevolazioni riguardanti i medesimi costi, a condizione che il cumulo non determini il superamento del costo sostenuto.

CESSIONE

È consentita la cessione, solo per interno, dalle imprese beneficiarie ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, senza facoltà di successiva cessione, fatta salva la possibilità di due ulteriori cessioni solo se effettuate a favore di banche e intermediari finanziari iscritti all’albo previsto dall’articolo 106 del testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

PERCHE' PJ CONSULTING

Offriamo una valutazione gratuita di tutti i Crediti di imposta immediatamente fruibili per la tua azienda.
Assistiamo le imprese nelle fasi di calcolo del beneficio spettante.
Affianchiamo le imprese nella risoluzione delle problematiche che possono presentarsi durante tutto l’iter agevolativo.
Offriamo una valutazione gratuita di tutti i Crediti di imposta immediatamente fruibili per la tua azienda.

Per assistenza e supporto, contatta un esperto di PJ Consulting.

apartmentlicenserocketcrossmenucross-circle