24 Maggio 2024

Toscana - Formazione Cultura e beni culturali

Contributo

.

Data Inizio

.

Data Scadenza

.

Toscana - Formazione Cultura e beni culturali

Finalità

La Regione Toscana ha lanciato un bando per migliorare la qualificazione del capitale umano e aumentare l'occupabilità attraverso il finanziamento di percorsi di alta formazione tramite la partecipazione ad attività di ricerca. Il bando mira a qualificare i profili professionali e rafforzare l'occupabilità dei giovani studiosi, permettendo loro di integrare le conoscenze accademiche con competenze applicative acquisite in specifici contesti di esperienza. I progetti di ricerca devono essere condotti in collaborazione tra università, enti di ricerca, imprese e operatori della filiera culturale e creativa.

Interventi ammissibili

I progetti di ricerca devono agevolare l'inserimento dei giovani studiosi in percorsi di ricerca applicabili nel mercato, specificamente nell'ambito "Cultura e beni culturali" della Smart Specialization Strategy (S3) Regionale. Le tematiche devono essere riconducibili a una delle seguenti missioni strategiche:

  • Facilitare l’accesso al patrimonio culturale come strumento di conoscenza e inclusione socioeconomica.
  • Facilitare la conservazione dei beni culturali, artistici e architettonici.
  • Facilitare la libera espressione culturale e creativa. Sono ammissibili progetti su tematiche tecnologiche del piano di lavoro 2024-2025 della S3 regionale, esclusi settori come Biotecnologie per la salute, Tecnologie biomediche, farmaceutiche e farmacologiche, Nutraceutica, Genomica, Biorobotica e Neuroscienze.

Chi può partecipare

Possono presentare progetti di ricerca gli organismi di ricerca con sede legale o operativa in Toscana, tra cui:

  • Università statali pubbliche
  • Istituti di istruzione universitaria ad ordinamento speciale
  • Enti pubblici di ricerca

I candidati alle borse di studio o di ricerca devono:

  • Possedere una laurea specialistica o vecchio ordinamento.
  • Non aver compiuto 36 anni alla data di presentazione della domanda.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva è di 3.200.000 Euro. Di questi, 2.800.000 Euro sono destinati a progetti riconducibili alle missioni strategiche e alle priorità tecnologiche della S3 regionale, mentre 400.000 Euro finanziano progetti legati alle missioni strategiche della cultura e dei beni culturali non riconducibili alle priorità tecnologiche.

I progetti devono prevedere un cofinanziamento obbligatorio da parte di almeno un partner, pari al 10%-50% del valore lordo delle borse di studio previste.

Date e scadenze

In corso, scadenza 23 luglio 2024

Dettagli delle borse di studio o di ricerca

  • Durata: 24 mesi
  • Importo lordo onnicomprensivo:
    • 2.700 Euro per borse di studio
    • 2.000 Euro per borse di ricerca

Settori interessati

  • Cultura
  • Beni culturali
  • Formazione

Soggetti beneficiari

  • Università
  • Enti di ricerca
  • Imprese
  • Operatori della filiera culturale e creativa

Categoria di incentivi

  • Ricerca Sviluppo e Innovazione
  • Formazione
  • Sviluppo di comunità

Come possiamo aiutarti?

1

CERCHIAMO

TI affianchiamo nella ricerca di strumenti finanziari adeguati ai tuoi programmi di sviluppo e investimento.

2

CURIAMO

Curiamo progettazione e presentazione delle domande di finanziamento, per assicurarci il migliore accesso possibile, alle linee di finanza agevolata.

3

COMPLETIAMO

Ci occupiamo di tutte le fasi di gestione, rendicontazione e monitoraggio finale dei contributi ottenuti, garantendo un servizio completo e personalizzato.

Contatta un Consulente

Contata uno dei nostri professionisti e scopri come possiamo assistere la tua Azienda.
Contattaci
apartmentlicenserocketcrossmenucross-circle