19 Dicembre 2023

Single Market Programme (SMP Competition) - Formazione dei giudici nazionali in materia di diritto della concorrenza dell'UE

Contributo

.

Data Scadenza

.

Formazione dei giudici nazionali in materia di diritto della concorrenza dell'UE

Uno dei filoni del SMP si concentra sulla necessità di rendere più efficace il mercato interno, anche attraverso il rafforzamento della politica di concorrenza. Nell'ambito di questo filone, ogni anno vengono lanciati inviti a presentare proposte nel settore della formazione sul diritto della concorrenza dell'UE.

L'obiettivo di questo invito è cofinanziare progetti volti a formare i giudici nazionali nel contesto dell'applicazione delle norme europee in materia di concorrenza. Ciò include l'applicazione pubblica e privata delle norme antitrust e degli aiuti di Stato, aumentando così le conoscenze e il know-how dei giudici nazionali. L'obiettivo finale è garantire un'applicazione coerente e omogenea del diritto della concorrenza dell'UE da parte dei tribunali nazionali.

Interventi ammissibili

I progetti devono riguardare almeno una delle priorità tematiche elencate di seguito, ma possono affrontarne più di una:

  • Priorità 1: formazione sull'applicazione degli articoli 101 e 102 del TFUE e del diritto derivato pertinente;
  • Priorità 2: corsi di formazione incentrati sulle garanzie procedurali e sull'effettiva applicazione del diritto della concorrenza dell'UE;
  • Priorità 3: formazione incentrata sulle leggi nazionali che attuano la direttiva 2014/104 sulle azioni di risarcimento del danno antitrust;
  • Priorità 4: formazione incentrata sui principi economici di base del diritto della concorrenza;
  • Priorità 5: corsi di formazione incentrati sull'applicazione del diritto della concorrenza nelle industrie regolamentate (come i settori dell'energia, delle telecomunicazioni e farmaceutico) e nei mercati digitali;
  • Priorità 6: formazione sugli aiuti di Stato e sul ruolo di applicazione dei tribunali nazionali.

Per ogni priorità elencata, i candidati sono invitati a scegliere un certo numero di topic.

I progetti devono prevedere attività di formazione ad hoc sul diritto della concorrenza dell'UE, come ad esempio:

  • conferenze;
  • seminari e workshop interattivi e orientati alla pratica;
  • visite di studio congiunte presso i tribunali dell'UE;
  • creazione di materiali e strumenti di formazione per la formazione faccia a faccia, l'apprendimento misto o l'e-learning, come manuali, banche dati di giurisprudenza, eventi di formazione per formatori, piattaforme di rete, video, podcast, ecc. in combinazione con l'organizzazione delle attività di formazione sopra elencate.

I corsi di formazione devono essere orientati alla pratica, includere studi di casi, fare riferimento alla giurisprudenza della Corte di giustizia europea e comprendere un'analisi della giurisprudenza dell'UE.

I destinatari devono essere i giudici nazionali dei Paesi ammissibili che si occupano di casi di concorrenza, come definito nella sezione Obiettivi. Sono inclusi anche i pubblici ministeri, i giudici nazionali apprendisti e il personale dei tribunali nazionali.

I progetti devono avere di norma una durata di 24 mesi.

Beneficiari

Possono partecipare al bando gli enti, pubblici o privati, dotati di personalità giuridica che abbiano sede in uno dei seguenti Paesi ammissibili:

  • Stati membri dell'UE (compresi i paesi e territori d'oltremare (PTOM))
  • Paesi non UE: i Paesi SEE elencati e i Paesi associati al Programma per il mercato unico o i Paesi che hanno in corso negoziati per un accordo di associazione e in cui l'accordo entra in vigore prima della firma della concessione (elenco dei Paesi partecipanti).

Gli enti privati devono essere enti senza scopo di lucro.

Le organizzazioni internazionali sono ammissibili. Ad esse non si applicano le norme sui Paesi ammissibili.

Budget

Dotazione finanziaria complessiva: 1.000.000 Euro

I budget dei progetti (importo massimo della sovvenzione) dovrebbero essere compresi tra 50.000 e 300.000 Euro per progetto.

Intensità dell’aiuto: 90%

Come possiamo aiutarti?

1

CERCHIAMO

TI affianchiamo nella ricerca di strumenti finanziari adeguati ai tuoi programmi di sviluppo e investimento.

2

CURIAMO

Curiamo progettazione e presentazione delle domande di finanziamento, per assicurarci il migliore accesso possibile, alle linee di finanza agevolata.

3

COMPLETIAMO

Ci occupiamo di tutte le fasi di gestione, rendicontazione e monitoraggio finale dei contributi ottenuti, garantendo un servizio completo e personalizzato.

Contatta un Consulente

Contata uno dei nostri professionisti e scopri come possiamo assistere la tua Azienda.
Contattaci
apartmentlicenserocketcrossmenucross-circle