13 Luglio 2023

Programma Salute (EU4Health) - Sovvenzioni d’azione per il sostegno all'accesso ai dispositivi medici per le minacce sanitarie transfrontaliere (HERA)

Contributo

.

Data Inizio

.

Data Scadenza

.

Obiettivo Il bando rientra all’interno del Programma Salute (EU4Health), il quale rappresenta la risposta dell'UE all'attuale emergenza sanitaria che contribuirà in modo significativo alla ripresa post-COVID-19 con l'obiettivo di:

  • migliorare la salute pubblica nell'Unione attraverso la prevenzione delle malattie e la promozione della salute, nonché le iniziative e la cooperazione sanitaria internazionale;
  • proteggere le persone dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere attraverso la prevenzione, la preparazione e la risposta alle minacce sanitarie transfrontaliere;
  • migliorare l'accesso ai medicinali, ai dispositivi medici e ai prodotti rilevanti in caso di crisi;
  • rafforzare i sistemi sanitari nazionali attraverso il miglioramento dell'uso e del riutilizzo dei dati sanitari, lo sviluppo di strumenti e servizi digitali, la trasformazione digitale dell'assistenza sanitaria, il miglioramento dell'accesso all'assistenza sanitaria, lo sviluppo e l'attuazione della legislazione sanitaria dell'UE e il processo decisionale basato sull'evidenza e il lavoro integrato tra i sistemi sanitari degli Stati membri.

Il bando prevede 12 topic. In particolare, il Topic EU4H-2023-PJ-01 – Sostegno all'accesso ai dispositivi medici per le minacce sanitarie transfrontaliere (HERA) (CP-g-23-13) mira a sostenere i consorzi che forniscono una piattaforma di servizi esperti in materia di regolamentazione, pianificazione aziendale e sviluppo di dispositivi per contribuire a promuovere e guidare lo sviluppo di dispositivi che possono essere utilizzati in caso di gravi minacce sanitarie transfrontaliere. L'azione fa parte della sezione "Preparazione alle crisi", che mira a migliorare la disponibilità, l'accessibilità e l'economicità dei medicinali e dei dispositivi medici e dei prodotti rilevanti per le crisi nell'Unione, e a sostenere l'innovazione di tali prodotti. Il progetto dovrebbe promuovere un ecosistema dell'innovazione attraverso:

  • la promozione dello sviluppo delle capacità e della condivisione delle conoscenze, anche attraverso la fornitura di capacità per dispositivi promettenti;
  • la creazione di connessioni tra individui e/o entità (ad esempio, laddove esista un potenziale per la condivisione delle conoscenze, lo sviluppo congiunto, ecc.);
  • il tutoraggio dei progetti durante il processo di sviluppo;
  • la valutazione realistica del potenziale di innovazione scientifica, ingegneristica, preclinica e clinica dei dispositivi medici e la guida adeguata dei progetti attraverso il miglior percorso normativo;
  • il supporto nella ricerca di fonti di finanziamento/investimento e nella valutazione delle opportunità di mercato per garantire il successo della prototipazione, dello sviluppo, della produzione e della commercializzazione di dispositivi promettenti;
  • il supporto commerciale, legale (compresa la proprietà intellettuale) e normativo (e altro necessario) nella fase di presentazione della valutazione di conformità.

Queste attività riguarderanno i dispositivi medici e i dispositivi medico-diagnostici in vitro che possono essere rilevanti per la preparazione e la risposta alle minacce sanitarie transfrontaliere. Ricorda! Non è ammesso il sostegno finanziario a terzi. I progetti dovranno avere una durata compresa tra i 24 e i 36 mesi. Beneficiari Possono partecipare al bando enti pubblici o privati dotati di personalità giuridica, stabiliti in uno dei seguenti paesi ammissibili:

  • Stati Membri dell’UE, compresi i paesi e i territori d’oltremare (PTOM);
  • paesi che non fanno parte dell’UE ma sono parte dell’Area economica europea e i Paesi associati al Programma Salute o Paesi che hanno in corso dei negoziati per un accordo di associazione

Nello specifico, possono presentare domanda per questo Topic: Società scientifiche, università, autorità/istituzioni sanitarie e ONG, includendo eventualmente anche PMI attive e competenti nel settore dell'azione. Le proposte devono essere presentate da un consorzio di almeno 3 richiedenti di 3 diversi Paesi ammissibili. Al fine di sviluppare e fornire le attività di cui sopra, il consorzio deve dimostrare le sue competenze in materia (Cfr. par. 2, pagg. 12-13 del bando).

Come possiamo aiutarti?

1

CERCHIAMO

TI affianchiamo nella ricerca di strumenti finanziari adeguati ai tuoi programmi di sviluppo e investimento.

2

CURIAMO

Curiamo progettazione e presentazione delle domande di finanziamento, per assicurarci il migliore accesso possibile, alle linee di finanza agevolata.

3

COMPLETIAMO

Ci occupiamo di tutte le fasi di gestione, rendicontazione e monitoraggio finale dei contributi ottenuti, garantendo un servizio completo e personalizzato.

Contatta un Consulente

Contata uno dei nostri professionisti e scopri come possiamo assistere la tua Azienda.
Contattaci
apartmentlicenserocketcrossmenucross-circle