3 Giugno 2024

Interreg Francia-Italia ALCOTRA – Terzo bando per progetti singoli

Contributo

.

Data Inizio

.

Data Scadenza

.

Interreg VI-A Francia-Italia ALCOTRA

Finalità

Il Programma Interreg VI-A Francia-Italia ALCOTRA è finanziato dall’Unione Europea con l’obiettivo di rafforzare la coesione tra le regioni transfrontaliere francesi e italiane. Il programma mira a rispondere ai bisogni comuni delle popolazioni vicine, rispettando le differenze culturali e il patrimonio naturale e promuovendo la digitalizzazione. Per il periodo 2021-2027, ALCOTRA apre il terzo bando per progetti singoli.

Interventi ammissibili

I progetti devono essere in linea con uno dei seguenti Obiettivi Specifici (OS) del Programma e affrontare le sfide territoriali e tematiche identificate nel Programma Operativo:

  1. Digitalizzazione (OS 1.2)
  2. Sviluppo delle competenze e specializzazione intelligente (OS 1.4)
  3. Sviluppo delle energie rinnovabili (OS 2.2)
  4. Adattamento ai cambiamenti climatici e prevenzione dei rischi (OS 2.4)
  5. Tutela della biodiversità (OS 2.7)
  6. Mobilità urbana multimodale sostenibile (OS 2.8)
  7. Accesso all'assistenza sanitaria e resilienza dei sistemi sanitari (OS 4.5)
  8. Migliore governance della cooperazione (OS 6)

Gli esempi di azioni ammissibili per ciascun OS possono essere trovati nel Programma Operativo. La durata massima dei progetti è di 36 mesi dalla notifica della sovvenzione FESR.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda gli enti con personalità giuridica, tra cui:

  • Autorità e amministrazioni pubbliche
  • MPMI e imprese
  • Università e centri di ricerca
  • Parchi naturali
  • Camere di commercio
  • Cluster di innovazione e settori commerciali

I progetti devono coinvolgere almeno un partner di entrambi i Paesi, Francia e Italia. I membri del partenariato devono avere personalità/capacità giuridica e sede amministrativa riconosciuta nei territori di livello NUTS III transfrontalieri del Programma:

  • In Italia: Regione Autonoma Valle d’Aosta, Province di Cuneo e Imperia, Città metropolitana di Torino
  • In Francia: Dipartimenti dell’Alta Savoia, Savoia, Alte Alpi, Alpi di Alta Provenza, Alpi Marittime

Un'entità giuridica transfrontaliera o un GECT può essere l’unico partner di un'operazione, a condizione che i suoi membri includano almeno un partner di entrambi i Paesi.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva è di 55.000.000 Euro con una quota di cofinanziamento pari all’80%. L’importo massimo per ogni progetto non può superare 2.000.000 Euro di costo totale. Ogni partner può scegliere tra le opzioni di combinazione di tassi forfettari per la dichiarazione delle spese, come indicato nella Tabella a pagina 6 del bando.

Date e scadenze

In corso, scade il 28 novembre 2024

Settori che possono usufruirne

  • Ambiente
  • Energia
  • Sanità
  • Sviluppo Territoriale
  • Trasporti
  • Turismo

Soggetti che possono usufruirne

  • Impresa
  • Pubblica Amministrazione
  • Università
  • Centri di Ricerca
  • ONG/No Profit

Categoria di incentivi

  • Investimenti Strutturali
  • Investimenti Immateriali
  • Transizione Ecologica

Come possiamo aiutarti?

1

CERCHIAMO

TI affianchiamo nella ricerca di strumenti finanziari adeguati ai tuoi programmi di sviluppo e investimento.

2

CURIAMO

Curiamo progettazione e presentazione delle domande di finanziamento, per assicurarci il migliore accesso possibile, alle linee di finanza agevolata.

3

COMPLETIAMO

Ci occupiamo di tutte le fasi di gestione, rendicontazione e monitoraggio finale dei contributi ottenuti, garantendo un servizio completo e personalizzato.

Contatta un Consulente

Contata uno dei nostri professionisti e scopri come possiamo assistere la tua Azienda.
Contattaci
apartmentlicenserocketcrossmenucross-circle